Aprilia, rapina in casa: 88enne picchiata a morte

omicidio-aprilia.jpg

Rosa Grossi, 88enne residente ad Aprilia, alle porte di Roma, è deceduta in ospedale dopo dodici ore di agonia in seguito a una brutale aggressione subita nella sua abitazione, forse nel corso di una rapina.

L’anziana, secondo quanto ricostruito dai militari, si trovava a letto quando qualcuno è riuscito a introdursi nella sua abitazione e l’ha massacrata di botte. A lanciare l’allarme è stato il figlio della donna, un uomo di 62 anni, che si è recato a farle visita ieri mattina.

Se in un primo momento si era pensato a una rapina, col passare delle ore si è fatta strada l’ipotesi che il killer si sia introdotto in casa dell’anziana proprio con l’intenzione di ucciderla.

I militari stanno ascoltando i familiari, gli amici e i conoscenti della vittima e passando al setaccio anche i filmati delle telecamere installate nella zona, con la speranza che abbiano ripreso l’assassino nei pressi dell’abitazione al civico 21 di via Selciatella. Molta attesa anche per i risultati dell’autopsia, che chiariranno le modalità del delitto.

  • shares
  • Mail