Pastrengo (Verona): maestra uccisa, arrestato l'ex convivente

uccisa maestra verona

Omicidio nel Veronese dove una donna di 46 anni, maestra di scuola elementare, è stata uccisa nella notte presso la sua abitazione a Pastrengo. I carabinieri hanno già individuato e tratto in arresto il presunto assassino di Alessandra Maffezzoli.

In manette è finito l'ex compagno e convivente della donna, Giuliano Falchetto, 53enne residente a Caprino Veronese. L'uomo, mai rassegnatosi alla separazione, si sarebbe recato a casa della maestra, secondo la ricostruzione dei carabinieri di Peschiera, e qui l'avrebbe prima colpita violentemente alla testa con un vaso per poi accoltellarla più volte.

A dare l'allarme chiamano il 112 erano stati i vicini che avevano sentito le urla della donna. L'uomo poco dopo il delitto è stato rintracciato in un camping sul lago di Garda e quindi portato in caserma dai militari dell'Arma; Maffezzoli secondo L'Arena avrebbe ammesso le sue responsabilità davanti al magistrato.

L'uomo era fuggito dalla casa della ex in auto e prima di essere bloccato dai carabinieri avrebbe tentato il suicidio gettandosi nel lago.

  • shares
  • Mail