Torino, corriere fermato con 150mila euro di cocaina nelle scarpe e nel giubbotto

Operazione antidroga Avezzano

Un ragazzo di 25 anni, proveniente da Guatemala City dopo avere fatto scalo a Madrid, è stato fermato dai finanzieri e dai funzionari dell’aeroporto di Caselle Torinese che hanno scoperto nelle cavità ricavate all’interno delle sue scarpe da ginnastica e in tasche speciali nella fodera del giubbotto due chili di cocaina purissima destinata allo spaccio sul mercato torinese.

Il valore commerciale della cocaina è di 150mila euro. Le Fiamme Gialle di Caselle Torinese hanno individuato il giovane guatemalteco mentre cercava di confondersi con i passeggeri provenienti dalle tratte nazionali. Subito dopo la perquisizione e il ritrovamento della droga, il giovane è stato arrestato per traffico internazionale di sostanze stupefacenti. Ora le indagini proseguono per individuare altri componenti dell’organizzazione criminale operante fra Guatemala e Italia.

Via | Repubblica

  • shares
  • Mail