Sequestrano 32enne disabile e lo seviziano per 15 giorni: arrestati quattro giostrai nel Trevigiano

L'hanno avvicinato coinvolgendolo in alcuni lavori da fare in un cantiere edile, poi l'hanno sequestrato, torturato, violentato e persino costretto a cibarsi di escrementi di cane.

La prigionia per il 32enne con forti disagi psichici è durata ben 15 giorni, poi è tornato a casa e dopo qualche mese è riuscito a raccontare tutto al fratello che è riuscito a convincerlo a sporgere denuncia e raccontare tutti i dettagli alle autorità.

E' scattato così l'arresto per i suoi quattro aguzzini, tutti giostrai tra i 25 e i 32 anni, accusati di violenza privata, violenza sessuale individuale, violenza di gruppo, sequestro di persona e lesioni personali gravi.

Gli arresti sono stati compiuti a Treviso, Ponzano e Trevignano, dai carabinieri di Montebelluna, dove il giovane è stato tenuto prigioniero. Ai quattro le autorità hanno anche sequestrato 15 filmati delle violenze, che li inchiodano definitivamente.

Via | SkyTg24

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: