Omicidio a Zafferana etnea: uccide l'ex compagno della moglie

omicidio zafferana etnea

Omicidio a Zafferana etnea nel catanese dove ieri sera un uomo di 43 anni Alfio Cristaldi, è stato ucciso a colpi di arma da fuoco. I carabinieri della compagnia di Giarre hanno già arrestato il presunto killer, Sebastiano Leonardi, 44 anni, incensurato, che avrebbe esploso due fucilate contro la vittima colpendola alla schiena e alla nuca.

Cristaldi viene indicato dagli investigatori come l'ex amante della moglie. Leonardi è stato trovato dai carabinieri ancora con il fucile in mano nell'abitazione della donna nella frazione Fleri. La vittima aveva avuto una relazione con la moglie dell'uomo, dalla quale aveva avuto un figlio.

La donna poi era tornata a casa dal il marito, portandosi il bambino. Così erano iniziati i problemi e le liti sull'affidamento del piccolo tra i die genitori con il tribunale che aveva dovuto stabilire tempi e modi degli incontri; la donna non aveva più nessuna intenzione di riappacificarsi e tornare a vivere con l'ex compagno.

Al culmine dell'ennesimo litigio scoppiato per questi motivi - ieri sera Cristaldi avrebbe voluto vedere il bimbo nonostante non fosse il turno stabilito dal Tribunale - Leonardi avrebbe imbracciato il fucile da caccia he aveva in casa aprendo il fuoco. Cristaldi è morto sul colpo.

Il provvedimento di fermo a carico di Leonardi è stato emesso dal gip su richiesta del sostituto Alessandra Tasciotti dopo che i militari dell'Arma hanno ricostruito la vicenda anche grazie alle testimonianza della moglie e la sorella dell'arrestato che erano presenti al momento dell'omicidio.

  • shares
  • Mail