Nuoro, violenze su anziani ospiti di una casa di riposo

picchia moglie reggio c. polizia lo arresta

24 maggio 2016, ore 08:50 - Su ordine della Procura di Nuoro le forze dell'ordine sarde stanno eseguendo in queste ore sei misure cautelari (due in carcere, una ai domiciliari e tre obblighi di dimora) nei confronti del personale operante in una struttura socio-assistenziale del capoluogo isolano, dove molti dei ricoverati sono disabili e gravemente malati.

L'accusa agli indagati, a diverso titolo, è di maltrattamenti ed abusi nei confronti di anziani ricoverati nella struttura: nel mirino degli inquirenti ci sono la direttrice e cinque operatori de "L'accoglienza", questo il nome della struttura: botte e maltrattamenti quotidiani, di cui gli agenti della Squadra mobile hanno raccolto tante prove grazie a una serie di telecamere nascoste piazzate nelle varie zone della struttura.

In corso anche decine di perquisizioni. "L’accoglienza" è una casa di accoglienza che si trova nel centro di Nuoro, attiva da molti anni e che tutti pensavano fosse un luogo di serenità, almeno stando alle foto che venivano pubblicate sulla pagina Facebook della struttura.

  • shares
  • Mail