Giappone, stalker accoltella la popstar Mayu Tomita

tomita.jpg

Mayu Tomita, una giovane pop star giapponese si trova in gravi condizioni dopo essere stata accoltellata al petto e al collo prima di un concerto che avrebbe dovuto tenere a Tokyo. La cantante 23enne, molto conosciuta in patria, è stata ridotta in fin di vita da uno stalker di 27 anni, Tomohiro Iwazaki, che è stato fermato sul posto dalla polizia.

L’arma con la quale la ragazza è stata colpita è stata requisita dagli agenti di polizia e, secondo quanto sostiene la stampa giapponese, la popstar aveva già segnalato lo stalker alle forze dell’ordine in seguito ai commenti ossessivi e molesti con i quali la disturbava su Twitter e su altri social nipponici.

A scatenare l’aggressione a Mayu Tomita sarebbe stato il rifiuto del regalo a lei spedito da Iwazaki. In Giappone le star della musica sono solite esibirsi per i loro fan in piccole sale. Due anni fa, nel 2014, due cantanti della band femminile AKB48 erano state attaccate con un’ascia da un uomo.

Foto | Youtube

  • shares
  • Mail