Austria, sparatoria al concerto: uccide 2 persone, ne ferisce 11 e si toglie la vita

Un ragazzo di 27 anni si è tolto la vita dopo aver aperto il fuoco contro alcune persone ad un concerto alle porte della città austriaca di Nenzing, a 40 chilometri dal confine col Liechtenstein, in seguito a una lite scoppiata per futili motivi.

É accaduto intorno alle 3.30 di stanotte. Secondo quanto ricostruito dalle autorità locali, il giovane si trovava a un concerto all’aperto organizzato da un club locale di motociclisti quando, in seguito a una violenta lite con una donna, è tornato alla sua automobile per prendere una pistola e, subito dopo, ha sparato all’impazzata contro i presenti, circa 150 persone che si trovavano lì per assistere all’evento.

Due persone sono morte sul colpo, mentre undici persone sono rimaste ferite in modo più o meno grave. il 27enne, subito dopo la sparatoria, è tornato nel parcheggio e si è tolto la vita con la stessa arma.

Del caso si stanno occupando le autorità locali, che in queste ore stanno cercando di ricostruire l’esatta dinamica della tragedia.

  • shares
  • Mail