Roma, sparisce con la figlia di 2 mesi e nasconde droga nella carrozzina: arrestato

Ha "rapito" la figlia di due mesi sparendo per diverse ore e facendo precipitare nell'angoscia la madre della piccola, una donna di 40 anni. È accaduto a Roma dove ieri verso mezzogiorno il compagno della donna, un 31enne con precedenti penali e "un'attrazione fatale per droga e alcol" come lo descrive Repubblica, è uscito di casa con la bimba senza dire nulla.

Quando la madre se ne è accorta si è precipitata in strada, ha provato a contattare il compagno per poi chiamare parenti, amici e conoscenti. Ma dell'uomo e della bambina nessuna traccia e nessuna notizia, sembravano scomparsi nel nulla. Verso le 6 del pomeriggio la donna si è presentata in preda alla disperazione presso la stazione dei carabinieri Roma Prenestina spiegando l'accaduto e aggiungendo che il compagno da qualche tempo stava dando i numeri, forse anche perché di recente aveva perso il lavoro.

I militari dell'Arma così, avvisata l'autorità giudiziaria, hanno avviato le ricerche riuscendo a localizzare il cellulare dell'uomo in viale della Venezia Giulia, vicino al parco di Villa Gordiani. Quando i carabinieri sono arrivati sul posto hanno visto l'uomo che stava spingendo la carrozzina con la bimba dentro, quindi hanno cercato di immobilizzarlo ma lui ha opposto resistenza urlando e alzando anche le mani. Alla fine è stato bloccato e tratto in arresto.

La bambina non presentava segni di violenza ma nella sua carrozzina i carabinieri hanno trovato cocaina e una mazza da baseball nascoste lì dall'uomo, ora in carcere per resistenza e violenza a pubblico ufficiale, maltrattamenti in famiglia, detenzione di sostanze stupefacenti e porto abusivo di strumenti atti a offendere.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail