Arluno (Milano): identificato 18enne trovato cadavere nel canale Villoresi

cadavere canale villoresi

Appartiene al 18enne Giovanni Miccichè di Busto Garolfo (Milano) il cadavere ripescato dal nucleo sommozzatori dei vigili del fuoco domenica scorsa nel canale Villoresi ad Arluno, in provincia di Milano. Il ragazzo era scomparso da casa il 3 maggio scorso, senza portarsi i documenti né il telefono cellulare.

Da allora se ne era persa ogni traccia. Giovanni e la sua famiglia si erano trasferiti da poco dalla Sicilia, come riporta Il Corriere della Sera. L'identificazione del corpo è stata confermata sia dai carabinieri sia dai familiari. Il cadavere era stato visto galleggiare sabato, solo con un paio di jeans addosso, da una coppia di pensionati che vivono in uno palazzo che si affaccia sul corso d'acqua. Erano circa le 18 e la corrente stava trasportando il corpo verso il vicino centro di Vittuone.

Partite in serata le ricerche, queste si sono concluse alle 13 del giorno dopo. Il corpo del 18enne era rimasto incastrato nello scolmatore di viale Lombardia e ci sono volute alcune ore per estrarlo. Secondo quanto spiegato dai carabinieri il ragazzo "aveva lasciato di sua volontà l'abitazione" in cui viveva con i genitori. Ancora da chiarire le cause del decesso, l'ipotesi del gesto estremo sembra avere maggiore credito presso gli inquirenti ma la pista dell'incidente, o della disgrazia, non è stata ancora abbandonata. Ora sarà l'autopsia a dover fare luce sulla morte del giovane.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail