Milano, lancia le figlie dalla finestra: salvataggio da brividi

vigili-del-fuoco.jpg

Una donna, una 30enne di origini egiziane, ieri ha lanciato le due figlie dalla finestra dell'appartamento, al terzo piano in via Giambellino 130, a Milano.

Le due piccole, rispettivamente di tre anni e 6 mesi, si sono state salvate grazie all'intervento provvidenziale dei vigili del fuoco, che avevano steso in tempo il telo nel cortile della casa. Secondo quanto ricostruito alla donna è stato dapprima notificato l'arresto ed è stata poi ricoverata nel reparto psichiatrico dell'ospedale San Carlo di Milano, mentre le bimbe sono state visitate dai medici del 118, che non hanno riscontrato traumi, e condotte per alcuni accertamenti all'ospedale San Paolo.

La polizia era stata avvisata attorno alle 23:45 del 12 maggio 2016 dai vicini di casa, che hanno visto la donna fuori di sé mentre iniziava a lanciare oggetti dalla finestra del suo appartamento.

Gli agenti hanno allertato subito i vigili del fuoco che sono arrivati in pochi minuti e sono riusciti a stendere il telo in tempo. La donna si era infatti barricata in casa e, dopo vestiti e altri oggetti, ha preso le sue due bambine e le ha gettate dalla finestra, fortunatamente salvate dai pompieri.

  • shares
  • Mail