Cassazione conferma 20 anni a Luca Varani. Lucia Annibali: "Ora vorrei reinserirmi nella società"

La Cassazione ieri sera ha confermato la pena per Luca Varani: 20 anni di carcere per tentato omicidio, lesioni gravissime e stalking ai danni di Lucia Annibali. Per Varani, che commissionò l'agguato con l'acido che ha deturpato il viso della ragazza, è la pena più dura.

Per Altistin Precetaj e Rubin Talaban, gli esecutori materiali dell'agguato, la pena è di 12 anni di carcere.

È il giorno della svolta per Lucia Annibali, che ha parlato ai giornalisti raccontando le emozioni che sta provando adesso: "È una giornata di svolta, dal passato al futuro, dopo tre anni trascorsi in sospeso. Ora vorrei reinserirmi nella società come una donna normale".

Le parole di Lucia Annibali: "La mia è una storia di speranza. Significa che non è mai finita". E aggiunge: "Sono vicina ai ragazzi di Milano che sono rimasti ustionati come me".

A Io Donna ha spiegato: "Devo ancora metabolizzare la vicenda, ma questa storia è finalmente chiusa per sempre. Ho finito di aver timore, ho la certezza che da oggi mi sentirò un po' più libera. E la sicurezza che mi dona il fatto che la vicenda, come l'abbiamo raccontata, è stata accertata. Abbiamo detto il vero".

  • shares
  • Mail