Brindisi: prete condannato per pedopornografia

sacerdote arrestato

Condannato per pedopornografia. Sono quattro gli anni di reclusione inflitti a don Franco Legrottaglie, sacerdote originario di Ostuni, ex cappellano dell'ospedale Perrino di Brindisi, che era alla sbarra con rito abbreviato, per l'imputazione di possesso di materiale pedopornografico.

A portare il sacerdote a processo sono state le indagini della polizia postale di Brindisi che, dopo le rivelazioni di un confidente sul materiale pedopornografico in possesso del sacerdote, hanno portato all'arresto del prete nel cui computer c'erano ben 2.500 file con immagini e video pedopornografiche.

Dopo una perquisizione compiuta a novembre scorso in casa del religioso, don Franco Legrottaglie venne arrestato in flagranza di reato e da allora è si trova ai domiciliari. Tra l'altro il sacerdote era già stato condannato in via definitiva nei primi anni del 2000 per "atti di libidine violenta" ai danni di due ragazzine. La vicenda risaliva al 1991. In quel caso il prete se la cavò con una pena (sospesa) di un anno e dieci mesi.

La recidiva ha pesato sulla sentenza emessa ieri a carico del sacerdote dal giudice per l'udienza preliminare del tribunale di Lecce. Il magistrato ha tenuto in conto anche la riduzione di un terzo prevista dal rito abbreviato e con cui si è celebrato il processo.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail