Scomparsa a Nicotera donna di Laureana di Borrello: le ricerche

maria-chindamo-scomparsa.jpg

Si indaga sulla scomparsa di Maria Chindamo, imprenditrice agricola di 44 anni di Laureana di Borrello, in provincia di Reggio Calabria, sparita a Nicotera, nel vibonese, giovedì. Quella mattina un operaio dell’azienda agricola gestita dalla donna ha dato l'allarme dicendo che avrebbe dovuto incontrarla ma lei non si era presentata all'appuntamento.

Gli inquirenti non escludono nessuna pista in merito alla sparizione della donna ma nelle ultime ore starebbe prendendo piede l'ipotesi dell'omicidio. A far propendere per la morte violenta il rinvenimento di tracce di sangue a bordo dell'auto della donna che è stata trovata lungo la strada ancora con il motore acceso.

Maria Chindamo è stata prelevata con la forza dalla sua vettura da chi l'avrebbe poi uccisa? In tal caso chi poteva volere la morte dell'imprenditrice e perché? Sul caso indagano i carabinieri di Vibo Valentia, coordinati dalla locale procura della Repubblica. La donna è scomparsa alla vigilia della morte dell'anniversario del marito, come riporta quiCosenza, che pubblica anche una foto della donna scomparsa.

Gli investigatori stanno vagliando anche le dinamiche familiari della vedova. Finora le ricerche dei carabinieri, con l’ausilio di unità cinofile non hanno risultati utili. Le ricerche si sono concentrate prima in una vasta area della provincia di Vibo, poi tra Laureana di Borrello, Nicotera e Limbadi dove la donna andava quotidianamente per occuparsi della sua azienda agricola.

  • shares
  • Mail