Bari: picchia la moglie e manda in ospedale la cognata

aggressione fiera lavente

Violenta aggressione ieri pomeriggio tra gli stand della Fiera del Levante a Bari dove un uomo di 24 anni ha aggredito la moglie e la cognata con la seconda che ha riportato le conseguenze peggiori: la donna, di 30 anni, cadendo ha sbattuto la testa contro il marciapiedi; le sue condizioni sono apparse subito gravi ed è ora ricoverata in prognosi riservata all'ospedale San Paolo.

Secondo la ricostruzione dei carabinieri la moglie dell'aggressore e sua sorella, insieme alla figlioletta della prima, erano davanti a uno stand di computer per bambini quando si è si sono trovate davanti l'uomo, padre della piccola che, accecato da questioni di gelosia, ha prima iniziato a urlare contro la compagna all'uscita dell'area espositiva, per poi aggredirla fisicamente.

La 24enne sarebbe stata presa per i capelli dall'uomo che ha cercato di sbatterle la testa contro un'auto in sosta. Tutto sotto gli occhi terrorizzati della figlia. A quel punto la zia della bimba è intervenuta per difendere sua madre ma è stata a sua volta aggredita e cadendo si è provocata la grave ferita alla testa che ha reso necessario il ricovero. Poco dopo l'aggressione i carabinieri hanno arrestato il responsabile, un pizzaiolo già noto alle forze dell'ordine, con l'accusa di lesioni gravi.

  • shares
  • Mail