Milano: muore dopo l'arresto, stava rubando un'auto

muore dopo l'arresto milano

È morto subito dopo l'arresto il 31enne beccato dalla polizia durante un tentativo di furto dʼauto. È accaduto ieri pomeriggio a Milano. L'uomo, originario del Marocco, è deceduto all'ospedale San Paolo a seguito del suo ricovero per un malore avvertito mentre le forze dell'ordine lo stavano bloccando dopo averlo visto scassinare una vettura in sosta insieme a un complice in Viale Farmagosta.

Secondo una prima ricostruzione dei fatti, la dinamica appare ancora un po' confusionaria, l'uomo è stato fermato dopo un tentativo di fuga e subito si è sentito male. Il complice, di 34 anni, invece era stato bloccato all'istante dagli agenti. L'uomo morto invece sarebbe stato bloccato prima da un agente della polizia penitenziaria, non in servizio e in abiti civili, poi sarebbero intervenuti dei carabinieri che passavano di lì con la loro auto di pattuglia.

Sarebbero stati proprio i militari ad accorgersi, durante l'arresto, che l'uomo aveva problemi respiratori chiamando prontamente il 118. La causa della morte sarebbe un arresto cardiaco. Le indagini sono state affidate ai carabinieri.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail