Torino, furto da 7 milioni in appartamento: quattro arresti

Sparatoria a Napoli

La Polizia ha arrestato due donne e due uomini di cui non è stata svelata ancora l'identità, che si sarebbero resi protagonisti tempo fa di un furto in un'abitazione del centro di Torino, in via Giolitti. Un furto che fruttò un bottino da 7 milioni di euro tra contanti, gioielli e pezzi di antiquariato appartenenti a una signora 62enne torinese, che a settembre si era allontanata dalla sua casa per una vacanza e al suo rientro l'aveva trovata completamente svaligiata.

Dopo oltre sei mesi di indagini, coordinate dal pm Andrea Padalino, la decisione di eseguire le quattro misure cautelari. Secondo quanto riferisce il quotidiano La Stampa nell'edizione locale l’operazione della Polizia è stata battezzata «Samsara», dal nome del negozio di abbigliamento di cui sono titolari le due donne arrestate: da quelle vetrine all’angolo tra via della Rocca e via Giolitti controllavano i movimenti del palazzo nobiliare che si affaccia sui giardini di piazza Maria Teresa.

Le due avevano anche stretto amicizia con la proprietaria dell'attico di via Giolitti: per le indagini la svolta sarebbe stato un fotogramma di una telecamera, che per brevi istanti ha catturato il volto di uno dei rapinatori, grazie al quale è stato possibile risalire ai complici.

Ulteriori particolari saranno resi noti in mattinata nel corso di una conferenza stampa.

  • shares
  • Mail