Genova: padre e figlio uccisi, duplice omicidio a Pegli

duplice omicidio genova pegli

Ha ucciso a colpi di arma da fuoco due persone, padre e figlio. È accaduto a Genova Pegli ieri sera davanti a un locale dopo una lite per futili motivi, pare per degli apprezzamenti a una donna. Le vittime sono Adriano e Walter Lamberti rispettivamente di 51 e 27 anni. L'adulto è morto all'istante il figlio raggiunto dai proiettili all'addome, è deceduto poco dopo il suo arrivo in ospedale dove era giunto in condizioni disperate.

L'assassino poco dopo è stato fermato dalla polizia e avrebbe messo le sue responsabilità in merito al duplice omicidio rendendo una piena confessione. Secondo quanto ricostruito fin qui dagli agenti tra le vittime, che erano residenti al Cep di Genova, e l'omicida era scoppiato un litigio durante il quale il padre ha cercato di difendere il figlio fuori dal locale "Risveglio 77". Walter Lamberti avrebbe fatto un apprezzamento su una ragazza che avrebbe scatenato la discussione degenerata in tragedia.

L'omicida a un certo punto della lite avrebbe estratto una pistola e sparato prima al padre e poi al figlio. L'uomo è quindi fuggito a piedi verso via Laviosa lasciando sul posto la pistola semi-automatica con cui aveva fatto fuoco e anche la sua auto, elemento quest'ultimo che ha messo subito la polizia sulla sue tracce. L'autore del duplice delitto è stato arrestato verso le 22.30 a Genova Prà, a casa di un parente.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail