Napoli: accoltella il cugino dopo aver litigato per il prezzo delle fragole

gettyimages-474972886.jpg

Gli agenti del commissariato di Afragola (NA) hanno arrestato ieri un uomo di 21 anni responsabile del ferimento del cugino 37enne. Stando alla ricostruzione fornita dalle forze dell'ordine, i due protagonisti di questa storia avevano litigato ore prima a Roma, dove lavorano in un mercato rionale. Il 21enne avrebbe iniziato la discussione dopo essersi accorto che il suo consanguineo e concorrente aveva abbassato il prezzo delle fragole da 5 a 3 euro, accusandolo di fargli una concorrenza sleale.

Una volta rientrati ad Afragola i due si sono rincontrati vicino ad un centro scommesse e qui il 21enne ha accoltellato due volte alla pancia il 37enne. La vittima è stata trasportata a bordo di un auto di un altro parente presso l'Ospedale San Giovanni di Dio di Frattamaggiore, dove è stato sottoposto ad un intervento chirurgico all'intestino. Al momento i medici non hanno ancora sciolto la prognosi sulle sue condizioni, che restano molto gravi.

Il 21enne è stato invece arrestato e condotto nel carcere di Poggioreale con l'accusa di tentato omicidio e porto abusivo d'arma. Gli agenti non sono comunque ancora riusciti a ritrovare l'arma nonostante una perquisizione presso il domicilio dell'uomo.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail