Scafista tradito dal selfie sul gommone: arrestato

selfiescafista.jpg

Un selfie a bordo del gommone carico di migranti ha fatto scattare le manette ai polsi di uno scafista di 22 anni e dei suoi ritenuti complici. La foto diffusa dalle forze dell'ordine mostra un ragazzo, Mohamed Ginechi, di 22 anni, che abbozza un sorriso mentre ha in mano un telefono satellitare.

Il giovane è stato arrestato con altre due persone, Mamodou Bah, 21 anni e Arona Sy, di 25, con l'accusa di favoreggiamento all’immigrazione clandestina in relazione allo sbarco di 121 migranti avvenuto avvenuto avantieri nel porto di Catania.

Negli ultimi 3 giorni in Italia sono giunti quasi 6.000 migranti secondo l'Organizzazione internazionale per le migrazioni. Più di 4.100 sono stati soccorsi nel canale di Sicilia nel giro di 48 ore a partire da lunedì. Nove i morti.

Tornando ai tre scafisti arrestati ieri, questi secondo gli investigatori sarebbero stati alla guida del gommone soccorso nel Canale di Sicilia dalla nave Dattilo della guardia costiera. Ad eseguire i fermi, su richiesta dalla procura etnea, polizia, fiamme gialle, e capitaneria di porto.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail