Giuseppe Gulotta: assolto dopo 22 anni, 6,5 milioni di risarcimento

gulotta.jpg

È arrivata la decisione della corte d'appello di Reggio Calabria sul caso di Giuseppe Gulotta, l'uomo che è stato assolto dopo 22 anni dall'accusa di essere l'autore della strage del 26 gennaio 1976 ad Alcamo Marina, in provincia di Trapani, che fece due morti.

Un errore giudiziario che è costato a Gulotta un calvario fatto di 22 anni in carcere, con l'ergastolo da scontare. Il proscioglimento in via definitiva è arrivato il 13 febbraio del 2012, è iniziata poi una nuova fase processuale, quella relativa alla richiesta risarcimento.

Gulotta aveva richiesto un maxi risarcimento di 69 milioni, oggi la corte d'appello hanno deciso che il risarcimento (più precisamente, l'indennizzo) del ministero dell'Economia dovrà ammontare a 6,5 milioni di euro.

La vicenda però non si chiude oggi, così come ha dichiarato il legale dell'uomo: "Stiamo valutando un ricorso in Cassazione. Se da un lato siamo soddisfatti perché con la decisione dei giudici di Reggio Calabria finisce questo lungo percorso, dall'altro non ci soddisfa che sia stato riconosciuto un indennizzo e non un risarcimento".

  • shares
  • Mail