Napoli: 35enne ucciso in un agguato mentre andava al lavoro

ucciso stazione napoli

Omicidio a Napoli dove nelle prime ore del mattino è stato ucciso in un agguato Giuseppe Matino, di 35 anni. L'uomo è stato raggiunto da alcuni colpi di arma da fuoco in via Casanova, vicino alla stazione centrale, poco dopo le 5 dopo essere uscito di casa per recarsi al lavoro.

Matino, che era incensurato, lavorava presso una pasticceria di Via Marina e la sera svolgeva l'attività di pony express. Poco dopo le cinque al 112 è arrivata una telefonata anonima: "Correte, fate presto, qui sparano e c'è una persona a terra..." come riporta Il Mattino.

Secondo una prima ricostruzione dei fatti, la vittima era alla guida del suo scooter quando i killer gli si sono affiancati a bordo di un altro mezzo a due ruote esplodendo diversi colpi di pistola che hanno centrato Matino al torace uccidendolo all'istante.

Sull'agguato indagano i carabinieri del nucleo investigativo che in queste ore si starebbero concentrano sul possibile movente scavando nella vita privata della vittima. Si starebbe valutando una pista legata a questioni di tipo sentimentale. Per quanto riguarda la dinamica dell'omicidio si spera che una aiuto passa arrivare dalle immagini riprese dalle telecamere di videosorveglianza della zona.

  • shares
  • Mail