Tassista truffa turisti a Roma: 45 euro per una corsa Colosseo-Piazza di Spagna

Tassista truffa turisti roma

Ha intascato 45 euro per una corsa in taxi da Colosseo a Piazza di Spagna, distanti appena 2,5 km, il tassista denunciato per truffa da due turisti stranieri a Roma. Vittime del raggiro due turisti turchi, marito e moglie.

Il tassista è stato identificato e denunciato dai vigili per truffa aggravata e ora rischia di perdere la licenza. Il mese scorso una pattuglia della Squadra Vetture della Polizia di Roma Capitale è stata fermata da un imprenditore di nazionalità turca che sosteneva di essere stato appena truffato da un tassista. Con sua moglie erano saliti a bordo del taxi davanti al Colosseo chiedendo all'autista di essere portati a Piazza di Spagna.

A fine corsa, con il tassametro rimasto spento, il tassista ha chiesto ai turisti ben 25 euro e loro avevano pagato con due banconote, una da 20 e una da 5, solo che il tassista con una rapida manovra avrebbe sostituito la banconota da 20 con una da 5, di uguale colore, pretendendo il resto mancante. Stanchi e sotto pressione i turisti hanno dato al tassista il quello che chiedeva, porgendogli un'altra banconota da 50 euro.

Il tassista ha così dato loro indietro 35 euro e li ha fatti scendere dalla vettura. Dopo aver rintracciato il taxi e l'autista, grazie alle foto mostrate ai turisti dalla polizia locale, gli agenti hanno scoperto che il tassista in questione era già noto per episodi simili. L'uomo è stato deferito all'autorità giudiziaria per il reato di truffa aggravata.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail