Bologna: invita parenti alla laurea ma scompare, aveva mentito sugli esami

È stato risolto il giallo della studentessa universitaria di 25 anni scomparsa ieri a Bologna, nel giorno in cui aveva invitato parenti e amici per la sua laurea in Economia.

Laurea che però non avrebbe potuto mai conseguire, almeno non ieri, visto che dei 170 crediti che le servivano per ottenere il titolo universitario la ragazza ne aveva totalizzati solo 18. La studentessa, dopo aver organizzato anche la festa di laurea aveva tagliato la corda e si era rifugiata a Milano da una sorella.

È qui che i carabinieri l'hanno rintracciata. I familiari della giovane ieri mattina erano arrivati all'Ateneo di Bologna pronti per assistere alla discussione della tesi, ma non avevano trovato ad attenderli la "laureanda" e dopo aver cercato di mettersi in contatto con lei al cellulare, senza risultati, avevano sporto denuncia ai carabinieri.

Quando i militari hanno scoperto che la ragazza quel giorno non si sarebbe mai potuta laureare hanno intuito perché fosse sparita. Avviate le ricerche la studentessa è stata poi trovata dalla sorella, dove era "riparata" in attesa che passasse il giorno della "laurea".

  • shares
  • Mail