Vicenza: uccide la ex a coltellate e tenta il suicidio

omicidio-suicidio vicenza

Un uomo di 38 anni è stato arrestato nel vicentino con l'accusa di aver ucciso a coltellate l'ex fidanzata. L'omicida avrebbe poi tentato di togliersi la vita ingerendo dei farmaci. Il delitto seguito dal presunto tentato suicidio sono avvenuti ieri sera a Poiana di Granfion, una frazione di Grisignano di Zocco.

Stando alle prime informazioni raccolte dagli investigatori i due avevano interrotto la loro relazione l'estate scorsa, ma lui non si era mai rassegnato e continuava a mandare messaggi alla donna, di 47 anni, e a farle dei regalini per riconquistarla.

Secondo la ricostruzione dei fatti approntata fin qui dai carabinieri di Vicenza il 38enne ieri avrebbe contattato la ex con la scusa di dover trovare una nuova casa, visto che lei gestiva un'agenzia immobiliare. Così la donna gli ha dato appuntamento in un'abitazione ancora da terminare che è diventata teatro dell'omicidio.

Le forze dell'ordine sono intervenute dopo che alcuni residenti avevano notato delle auto parcheggiate fuori dal fabbricato e avevano avvertito il proprietario il quale ha poi chiamato i carabinieri. Sul posto i militari hanno trovato la donna cadavere e l'uomo pesantemente addormentato.

  • shares
  • Mail