Aosta: prende a martellate la moglie e poi va al bar

Preso pirata strada  Aosta

Ha preso a martellate la moglie all'apice di una lite l'uomo arrestato ad Aosta dai carabinieri per lesioni gravi, maltrattamenti in famiglia e resistenza a pubblico ufficiale. In manette è finito B. S. E., cittadino di nazionalità marocchina che nella notte tra sabato e domenica in preda ai fumi dell'alcol ha impugnato un martello e ha cominciato a inseguire la moglie per casa.

La donna è riuscita ad afferrare il cellulare e a chiedere aiuto al 112 prima di essere colpita da diverse martellate alla testa e in altre parti del corpo. Dopo l'aggressione il marito è scappato via prima dell’arrivo dei carabinieri.

La vittima è stata subito soccorsa e trasportata in ospedale dal personale del 118 mentre i carabinieri si sono messi a cercare il marito trovandolo poco dopo in un bar a fare uno spuntino.

L'uomo, alla vista dei militari, è andato su tutte le furie cominciando a inveire contro di loro e cercando di colpirli con calci e pugni, senza riuscirci. Alla fine è stato bloccato. I carabinieri hanno anche sequestrato il martello usato dall'uomo per aggredire la moglie.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail