Militare dell'Esercito arrestato per rapina a Roma

arrestato militare rapinatore roma

Un militare dell’Esercito italiano è stato arrestato a Roma con l’accusa di rapina. L’uomo, di 43 anni, secondo la ricostruzione dei fatti riportata da Adnkronos, è entrato in un supermercato di piazza Clemente XI con un casco in testa e una pistola Smith&Wesson calibro 38 con il colpo in canna facendosi consegnare l’incasso, 700 euro, dietro minaccia.

Il militare è stato arrestato ieri pomeriggio dai carabinieri della stazione di Roma Monte Spaccato per rapina aggravata, resistenza, lesioni a pubblico ufficiale e ricettazione durante un servizio di anti rapina a salvaguardia degli esercizi commerciali. Il rapinatore era appena uscito dal supermercato e stava per salire a bordo di un motorino per fuggire quando è stato bloccato dai carabinieri.

Il militare dell’Esercito trovandosi davanti la pattuglia del 112 aveva lanciato l’arma sotto un carrello della spesa provando a scappare a piedi ma è stato ammanettato dai carabinieri non prima di una violenta colluttazione. La pistola usata risulta essere stata rubata nel 2008, in una rapina a un farmacista, anche lo scooter usato per il colpo era stato rubato, l’11 marzo scorso. Le indagini proseguono per capire se l'uomo si sia reso responsabile di altre rapine.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail