Brindisi: falso prete abusò di minori: condannato

sacerdote arrestato palermo

Fingendosi prete ha abusato di alcuni minorenni. L'uomo, Angelo Maria Chiriatti, 61 anni, è stato arrestato ieri su ordine di carcerazione spiccato dalla corte di appello di Bari che lo ha condannato in via definitiva. L'uomo, che si faceva chiamare padre Pietro, deve scontare una pena residua di due anni e tre mesi.

L'esecuzione del provvedimento è stata affidata ai carabinieri di San Pietro Vernotico, nel brindisino, dove il finto prete abita. L'uomo, originario di Lecce, era accusato di violenza sessuale e sostituzione di persona. In caserma erano arrivate anche le segnalazioni della Curia di Lecce che lo accusava di aver indossato l’abito talare senza averne titolo.

Le violenze del finto sacerdote risalgono secondo le indagini dei militari dell'Arma al 2009 quando l'uomo, spacciandosi per religioso in modo da carpire la fiducia dei ragazzini e delle loro famiglie, venne arrestato per la prima volta con l'accusa di violenza sessuale ai danni di alcuni minori.

Il prete si rivolgeva a famiglie indigenti convincendole ad affidargli i loro figli minorenni, anche per lunghi periodi, soprattutto d'estate. I giovanissimi vengano ospitatipresso un’abitazione di proprietà di Chiriatti nelle campagne del Barese, qui si sono consumati gli abusi secondo gli inquirenti, violenze confermate da cinque tra bambini e adolescenti che all'epoca dei fatti avevano tra i 10 e i 17 anni.

  • shares
  • Mail