Anziani maltrattati a Neviano degli Arduini: 7 arresti nel Parmense

anziani maltrattati case di riposo parma

Aggiornamento - Gli operatori della casa di riposo arrestati secondo le indagini, supportate dal immagini riprese da telecamere nascoste e intercettazioni audio, hanno picchiato, insultato e umiliato gli anziani, chiamandoli con epiteti vari: da "scimmie", a "cretini" a "mostri". I malcapitati ospiti della struttura vivevano un vero incubo, erano costretti a mangiare la pasta dal pavimento, venivano presi a schiaffi, a calci, dovevano spogliarsi a comando in presenza di altre persone. Gli arrestati si accanivano sugli ospiti della casa di riposo tirando loro pure i capelli. Intercettate anche violente minacce del tipo: "ti prendo e ti butto giù dalla finestra", "ti seppellisco viva" e così via. In tutto gli indagati sono 12.

Sono sette le persone arrestate dai carabinieri di Parma con l'accusa di concorso in maltrattamenti aggravati nei confronti di anziani ospiti di una casa di riposo.

L'ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari è stata emessa dal gip di Parma su richiesta delle locale procura che ha coordinato l'operazione eseguita questa mattina e denominata Cerbero.

I maltrattamenti ai danni di anziani si sarebbero verificati in una struttura a Neviano degli Arduini. Questo è il terzo caso simile in poco tempo che si registra nella provincia di Parma.

Gli arresti di oggi sono scattati qualche settimana dopo il blitz che ha portato al fermo di tre donne accusate di violenze in una casa di riposo di Parma e a pochi giorni di distanza dalla chiusura di un ospizio a Pellegrino Parmense.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail