Milano, pensionato si finge carabiniere e violenta tre ragazzi

ITALY-PRISON-RIGHTS

Un pensionato di 61 anni, in passato impiegati come tecnico radiologo, è stato arrestato ieri mattina a Milano con la pesante accusa di aver abusato sessualmente di tre ragazzini di età compresa tra i 17 e i 18 anni, arrivando a fingersi carabiniere e adescano i giovanissimi indossando la divisa militare.

L’indagine è stata avviata nel 2014, quando alle autorità è stato segnalato uno strano via vai di ragazzi dall’abitazione del pensionato, già condannato in via definitiva nel 1991, patteggiato una pena di due anni, per accuse simili.

All’avvio delle indagini i militari avevano iniziato a intercettare l’uomo, ma questo lavoro fu interrotto quando le condizioni di salute del pensionato di aggravarono. Sono stati i suoi figli, a metà dello scorso anno, a dare una nuove sferzata alle indagini quando hanno trovato il coraggio di denunciare di esser stati a loro volta vittime delle violenze del genitore.

La ripresa delle intercettazioni ha permesso di accertare quanto raccontato dalle vittime, riuscendo a ricostruire come il 61enne, indossando la divisa da militare, riuscisse ad adescare le potenziali vittime e condurle presso la propria abitazione promettendo loro regali e ricariche telefoniche.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail