Elicotterista muore durante un’esercitazione

DAMMARTIN EN GOELE, FRANCE - JANUARY 09:  A helicopter of the French Special Police Forces looks for the suspects linked to the Charlie Hebdo massacre on January 9, 2015 in Dammartin en Goele, France. A huge manhunt for the two suspected gunmen in Wednesday's deadly attack on Charlie Hebdo magazine has entered its third day.  (Photo by Pascal Le Segretain/Getty Images)

Un’esercitazione della Marina Militare è finita in tragedia questa sera, intorno alle ore 19, nei pressi di un aeroporto militare situato fra Manduria e Oria, al confine fra le province di Taranto e Brindisi.

Un elicotterista di 32 anni, Alessandro Schettini, è precipitato al suolo durante un volo di addestramento a bordo di un elicottero Sh90 in forza al quarto Gruppo elicotteri Maristaer di Grottaglie.

Schettini - sottocapo della Marina militare originario di Ostuni – si trovava sull’elicottero in volo sull’ex aeroporto di Manduria quando è accaduto l’incidente. La dinamica dell’accaduto non è ancora chiara: secondo le prime informazioni il giovane militare avrebbe dovuto calarsi con un verricello dall’elicottero in movimento, ma è precipitato da un’altezza di circa 30 metri.

Sono attualmente in corso gli accertamenti dei carabinieri per ricostruire che cosa sia accaduto prima della caduta nel vuoto. Tutte le ipotesi restano aperte: sia quella di un problema tecnico dell’attrezzatura, sia quella di un errore umano.

I medici del 118 intervenuti sul posto non hanno potuto fare altro che constatare il decesso del militare.

La Marina Militare ha avvisato i familiari di Schettini che sono attualmente “assistiti dal comandante del Gruppo elicotteri e da personale medico”.

Intanto la magistratura ha aperto un'inchiesta.

Via | Repubblica

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail