Narcotraffico: il latitante Antonio Vottari arrestato all'aeroporto di Fiumicino

arresto latitante aeroporto di fiumicino

Il latitante Antonio Vottari, 31 anni, ricercato da 5 per narcotraffico è stato arrestato oggi all'aeroporto di Fiumicino dai carabinieri del Gruppo di Locri. Nei suoi confronti era stato anche emesso un mandato di cattura europeo, le indagini volte alla sua cattura si sono concluse con successo in queste ore. L'uomo era arrivato con un volo proveniente dall'Australia. Ora per lui si aprono le porte del carcere, Vottari infatti è stato condannato in via definitiva a 7 anni e 6 mesi di reclusione.

Secondo le accuse l'uomo ha fatto parte di un'associazione finalizzata al traffico internazionale di grossi quantitativi di cocaina attiva tra Sudamerica, Olanda, Belgio, Germania e Italia. Il traffico era gestito dalle 'ndrine egemoni a San Luca (Reggio Calabria) e al vertice dell'organizzazione c'era, secondo gli inquirenti della Dda reggina, Bruno Pizzata, 57enne condannato per narcotraffico a 30 anni di reclusione.

Vottari, già condannato per reati minori in materia di stupefacenti nel 2004, era alla macchia dal 2011 dopo che nei suoi confronti era stata emessa un'ordinanza cautelare dal gip di Reggio Calabria per traffico internazionale di stupefacenti.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail