San Cesario (Modena): uccide il padre 83enne durante una lite

omicidio san cesario modena

Ha ucciso l'anziano padre al culmine di una lite l'uomo di 46 anni arrestato per l'omicidio di Alberto Savigni, di 83. Il delitto è avvenuto ieri a San Cesario sul Panaro, in provincia di Modena. L'anziano durante il litigio sarebbe stato spinto dal figlio battendo violentemente la testa.

Lo stesso figlio vedendo che il padre aveva perso conoscenza ha poi chiamato il 118 chiedendo aiuto ma a quel punto non c'era più nulla da fare, l'anziano sarebbe morto all'istante dopo aver sbattuto il capo a un muro.

La discussione tra i due era scoppiata nell'autorimessa di Alberto Savigni in località San Bernardino di San Cesario, un litigio che sarebbe stato provocato dalla diversità di vedute sul lavoro da svolgere nel podere di famiglia, secondo quanto ricostruito finora.

Ai carabinieri, come riporta la Gazzetta di Modena, il 46enne ha detto che non aveva nessun intenzione di uccidere il padre, parlando in sostanza di una tragica fatalità. La difesa sosterrà la tesi dell'omicidio preterintenzionale. Le indagini dei militari dell'Arma sono coordinate dalla procura della Repubblica di Modena.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail