Caso Maddie: ex agenti del MI6 a caccia della piccola, e se fosse semplicemente morta?

maddie mccann scomparsa

Al caso di quella passata al luogocomunismo più bieco come "la piccola Maddie", i giornali hanno dedicato fiumi di inchiostro, montagne di carta. Una caccia alla bambina scomparsa planetaria, tutt'ora senza esito, e che anzi, più passano gli anni - in realtà, risale tutto appena al 2007 - e più sembra avere una sola tinta. Nerissima.

Malgrado il Sun di oggi racconti di una nuova caccia - usano proprio il termine "hunt" - per ritrovare la bambina scomparsa, mi viene spesso da pensare che quanto scritto da Goncalo Amaral ne "La verità della menzogna" possa avvicinarsi molto alla verità. Chi è Goncalo? E' presto detto

Ha lavorato nella Polizia Giudiziaria Portoghese per 26 anni risolvendo ogni caso che gli è stato affidato. È stato il coordinatore del Caso Maddie nel periodo tra il 3 maggio e il 2 ottobre 2007. Ne è stato poi allontanato senza apparente giustificazione

Nel volume racconta la sua ipotesi investigativa: ovvero che Maddie sia morta in un incidente domestico la notte stessa in cui mamma e papà la persero di vista, e che in seguito i genitori abbiano nascosto il decesso della figlia occultandone il cadavere. Movente? Difendere la loro reputazione. Possibile? Secondo Goncalo, si

Nel settembre 2007, la svolta. La polizia portoghese privilegia ora la tesi dell’omicidio. Sul registro degli indagati finiscono i genitori stessi. Che restano a tutt’oggi, per gli inquirenti lusitani, i sospetti numero uno

Via | The Sun

Maddie McCann: gli ex 007 di sua Maestà alla ricerca della bimba scomparsa
Maddie McCann: gli ex 007 di sua Maestà alla ricerca della bimba scomparsa
Maddie McCann: gli ex 007 di sua Maestà alla ricerca della bimba scomparsa
Maddie McCann: gli ex 007 di sua Maestà alla ricerca della bimba scomparsa

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: