Salerno, uccide il padre della fidanzata: arrestato Luca Gentile

ITALY-PRISON-RIGHTS

Luca Gentile, 22enne di Salerno, ha confessato ieri di aver ucciso il 60enne Eugenio Tuda De Marco, padre della sua fidanzata, trovato morto ieri sera nella sua abitazione in Piazza D’Aiello, nel centro storico di Salerno.

Le indagini si erano concentrate sul giovane fin dal ritrovamento del cadavere e poche ore dopo, nel corso di un lungo interrogatorio, il 22enne è crollato, ammettendo di aver colpito De Marco al torace e alla schiena con due fendenti nel corso di una lite scatenata da forti contrasti personali.

A mettere il giovane alle strette, dopo una prima versione dei fatti che non aveva convinto gli inquirenti, sono state le tracce ematiche rinvenute sui suoi vestiti, risultate compatibili col delitto.

Luca Gentile, subito dopo la confessione, è stato condotto nel carcere di Salerno.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail