Usura, droga ed estorsioni: 8 arresti nella notte a Taranto

download.jpeg

Sono 8 le ordinanze applicative di misure cautelari personali che sono state eseguite dai militari della Compagnia di Massafra, in provincia di Taranto, a carico di altrettante persone ritenute responsabili a vario titolo di associazione per delinquere finalizzata all’usura ed estorsione, nonché detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

L'operazione, denominata "Vecchia Lira", è stata coordinata dalla Procura della Repubblica di Taranto ed è durata oltre un anno: ha permesso di individuare e colpire un'organizzazione che operava in particolare nei comuni di Palagiano e Crispiano, a pochi chilometri del capoluogo pugliese. Le indagini hanno anche acclarato l'esistenza di una fiorente e monopolistica attività di spaccio di hashish e cocaina nella zona, e un'attività usuraia ed estorsiva che portava l'organizzazione a riconoscere interessi anche del 130% annuo. Secondo quanto riporta Rai News cinque degli 8 componenti l'organizzazione criminale sono stati portati in carcere, per uno sono scattati gli arresti domiciliari. Obbligo di dimora per gli altri due.

  • shares
  • Mail