San Severo: 81enne ucciso in casa durante una rapina

rapina e omicidio san severo

Ci sarebbe un rapina in casa degenerata in omicidio dietro l'uccisione di Antonio Carafa, 81enne, che viveva da solo a San Severo, in provincia di Foggia.
A scoprire il delitto è stato il figlio dell'anziano che, preoccupato dal fatto di non riuscire a contattare il genitore al telefono, ieri pomeriggio si era recato a casa sua.

Entrato nell'abitazione il figlio del pensionato si è trovato davanti il cadavere dell'uomo in cucina, in un lago di sangue, la casa era completamente a soqquadro. Secondo i primi rilievi Carafa sarebbe stato colpito con violenza alla testa con un oggetto contundente.

Sul posto, nella zona di Piazza Castello, i carabinieri di San Severo e del comando provinciale di Foggia che hanno avviato le indagini sull'omicidio. Secondo una prima ipotesi l'anziano nella notte a cavallo tra sabato e domenica avrebbe sorpreso i malviventi in casa e per questo sarebbe stato prima massacrato di botte e poi ucciso.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail