Pordenone: operaio trovato morto. Il suo corpo massacrato di botte davanti casa

Italian Carabinieri stand during the Sun

Achille Minatel, operaio di 47 anni, è stato trovato morto a pochi metri dalla sua abitazione, a Praturlone di Fiume Veneto. A lanciare l'allarme è stata la madre, che non vedendolo rincasare, è andata in strada e si è accorta della salma del figlio sul vialetto antistante la sua abitazione. Il cadavere giaceva in una pozza di sangue.

Secondo le prime ricostruzioni, Minatel potrebbe essere stato preso a calci e pugni fino alla morte. In particolare, il decesso sarebbe stato provocato per un colpo alla testa. Al momento, la zona dell'aggressione è stata chiusa dai carabinieri e sul posto si trova anche il magistrato di turno.

L'operaio era uscito di casa alle 16 e non era più rientrato. Il suo scooter è stato trovato nelle vicinanze di un bar, ad alcune centinaia di metri dalla sua casa. Sul posto, sta operando il medico legale, insieme al personale specializzato del nucleo investigativo dei carabinieri di Pordenone.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail