Acireale: assenteismo al comune, 3 arresti e 62 denunce - VIDEO

Altra operazione contro "i furbetti del cartellino" con 3 arresti per presunto assenteismo al comune di Acireale, in provincia di Catania. Il blitz di oggi così come le indagini sono opera degli agenti del locale commissariato.

Le ordinanze di custodia cautelare, ai domiciliari, sono poche ma ad essere denunciati sono nel complesso 62 dipendenti che risultavano al lavoro anche se erano in realtà assenti, il tutto secondo il solito schema di complicità tra colleghi che strisciavano il badge personale al posto degli assenti per poi vedersi ricambiato il favore alla bisogna.

E allora si poteva andare comodamente a fare la spesa, un po' di shopping o impiegare l'orario di lavoro per sbrigare tante altre faccende private. Tanto il cartellino era timbrato e a fine mese lo stipendio arrivava lo stesso.

A condurre le indagini gli inquirenti della procura di Catania. Il gip etneo raccolte le risultanze investigative dei pm, ha disposto gli arresti domiciliari per i tre dipendenti accusati di essere infedeli e disponendo per altri 12 impiegati comunali di Acireale l'obbligo di firma. Gli altri 47 dipendenti finiti nel mirino per assenteismo sono stati denunciati in stato di libertà per truffa e falso.

arresti comune acireale

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail