Palermo: prete arrestato per abusi sessuali su minori

sacerdote arrestato palermo

Un sacerdote di 40 anni, don Roberto Elice, è stato arrestato dalla polizia di Palermo con l’accusa di abusi sessuali su minori, abusi che sarebbero stati commessi quando il prete era il parrocco della chiesa di via Perpignano del capoluogo siciliano.

Don Elice è stato tratto in arresto a Roma dagli agenti della squadra mobile palermitana che hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal tribunale di Palermo. Secondo le indagini il prete avrebbe abusato di due giovanissimi parrocchiani, due fratelli 13 e di 15 anni, rimasti vittime di violenza sessuale da parte del religioso.

Gli episodi che vengono contestati al sacerdote sono più di uno: gli abusi sarebbero iniziati secondo l’accusa durante un pellegrinaggio organizzato dalla parrocchia e sarebbero poi continuati al ritorno a Palermo, con abusi avvenuti anche presso l'abitazione dei due ragazzini.

Gli inquirenti durante le indagini hanno potuto contare su alcuni testimoni che hanno raccontato di altre presunte violenze a sfondo sessuale che don Elici avrebbe commesso qualche tempo prima ai danni di un terzo giovane che frequentava la sua parrocchia e che oggi è maggiorenne.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail