Torino: abbracciava e baciava anziani per rubare i portafogli

Abbracciava e baciava degli anziani presi di mira, per poi derubarli del portafoglio. Una tecnica di furto con destrezza stravecchia ma evidentemente efficace, almeno fino a un certo punto, quella messa in atto da una donna accusata e finita a processo per tre furti. In realtà l'arrestata ne avrebbe commessi molti di più, gli investigatori sospettano infatti decine di colpi in tutta la provincia di Torino.

Per ora Paola D., 48 anni, residente a Pinerolo, ha dovuto rispondere dei casi accertati di furto che gli vengono contestati. Da ultimo quello scoperto dai carabinieri di Luserna San Giovanni. Questa volta la vittima prescelta dalla ladra era un pensionato di 69 anni: dopo averlo intercettato in strada la donna lo ha abbracciato, palpeggiato e distratto con avances di tipo sessuale per poi sfilargli il borsellino.

Il caso ha voluto che i militari dell'Arma vedessero tutta la scena bloccando successivamente la donna mentre cercava di fuggire alla guida di un'auto. Processata con rito direttissimo la 48enne è stata condannata a sette mesi di arresti domiciliari.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail