Modena: botte ai bambini e bestemmie a scuola, arrestata maestra d'asilo

arrestata maestra asilo pavullo modena

Una maestra di scuola dell'infanzia è stata arrestata a Pavullo nel Frignano, in provincia di Modena, perché accusata di botte, insulti e bestemmie nei confronti di suoi alunni, bambini di età compresa tra i 3 e i 5 anni.

I piccoli pare avessero talmente paura della maestra da non voler più andare all'asilo secondo i carabinieri di Pavullo i quali hanno notificato un'ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari a carico di M.G., 52 anni, maestra e coordinatrice della scuola dell'infanzia in questione.

L'insegnante dovrà rispondere di maltrattamento aggravato nei confronti degli alunni a lei affidati. Secondo gli investigatori dei carabinieri la maestra avrebbe abusato del suo ruolo maltrattando sia fisicamente sia psicologicamente i bambini in aula.

Le denunce parlano di percosse, schiaffi, spintoni, strattonamenti e attacchi verbali quali urla, bestemmie, offese e insulti del tipo: "sei brutta'', ''sei stordita'. Inoltre i bambini venivano sottoposti, sempre secondo l'accusa, a severe punizioni.

La rabbia della maestra poteva scatenarsi in qualsiasi momento anche di fronte a situazioni del tutto normali: quando un bambino deveva andare in bagno o non gradiva il cibo della mensa. Le indagini coordinate dalla procura di Modena erano iniziate dopo le segnalazioni dei genitori degli alunni.

  • shares
  • Mail