Messina: nasconde cadavere del padre per la pensione

cadavere per pesione

Per incassare le pensione del genitore aveva nascosto in casa il cadavere del padre che sarebbe deceduto secondo le prime informazioni per morte naturale. Protagonista della macabra vicenda un uomo di 34 anni arrestato nel messinese dai carabinieri. Il giovane, già noto alle forze dell'ordine, aveva architettato il piano per continuare a percepire l'assegno pensionistico del genitore con il quale viveva da solo nell'abitazione di famiglia a Sant'Agata di Militello dopo la morte della madre avvenuta que'estate.

Il 34enne era già agli arresti domiciliari per vari reati, tra cui furto e droga, secondo la stampa locale. I militari dell'Arma ieri durante un normale controllo di routine erano andati nel suo appartamento notando che il giovane tentava di impedire fisicamente l’ispezione di alcune stanze. Il motivo è stato chiaro quando i carabinieri n hanno trovato il corpo dell'anziano padre, di 84 anni, in camera da letto, in avanzato stato di decomposizione.

Il figlio è stato quindi posto in stato di fermo con l'accusa di resistenza a pubblico ufficiale e occultamento di cadavere: per oggi è prevista l’udienza di convalida. Il magistrato di turno intanto ha disposto il sequestro dell'abitazione e l’autopsia sul cadavere dell'84enne.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail