Siracusa, bulli aggrediscono 13enne

A Ortigia, paese in provincia di Siracusa, lo scorso 9 gennaio i Carabinieri della locale stazione hanno provveduto a denunciare una ragazza di 16 anni per aggressione ai danni di una semi-coetanea di 13, colpita all'inizio con un pugno e poi derisa dal branco di coetanei che stavano guardando.

Tutto è iniziato quando la giovane bulla di 16 anni si sarebbe sentita offesa da alcuni commenti della 13enne, pare per motivi di gelosia. A quel punto la ragazza più giovane è stata colpita da un pugno e a più riprese da calci e schiaffi, cadendo a terra, mentre il branco la accerchiava.

Nessuno è intervenuto in difesa della 13enne ed anzi il branco ha impedito che le amiche e gli amici della vittima potessero avvicinarsi per soccorrerla. L'intera scena sarebbe stata ripresa da un telefono cellulare. Stando a quanto riferisce l'AdnKronos i Carabinieri hanno quindi avviato un'indagine, sentendo testimoni e familiari, che ha portato all’identificazione e alla denuncia dell’autrice dell’aggressione, nonché all’identificazione dei vari soggetti che sono direttamente coinvolti nella vicenda e che hanno favorito la condotta violenta.

download.jpeg

  • shares
  • Mail