Carrara, carabiniere ucciso sotto casa. L'assassino si è costituito

L'omicida si è presentato spontaneamente al commissariato di Massa.

Carrara carabiniere ucciso

Aggiornamento ore 10:35 - L'omicida di Antonio Taibi è Roberto Vignozzi, 71enne ex postino, che ha ucciso il carabiniere perché lo riteneva in qualche modo responsabile dei problemi dei suoi figli che hanno precedenti penali.

Aggiornamento ore 10:00 - L’omicida del maresciallo dei carabinieri ucciso questa mattina sotto casa sua a Carrara si è costituito presso il commissariato di Massa.
La vittima, Antonio Taibi, 47enne sposato e con due figli e in servizio proprio a Massa, ha aperto la porta al suo carnefice che lo ha freddato e poi è andato via per costituirsi proprio dopo. L’assassino è un civile e non un collega dell’uomo ucciso. Il cadavere è stato trovato dalla donna delle pulizie.

Carrara, carabiniere ucciso sotto casa


Mercoledì 27 gennaio 2016

- Questa mattina a Carrara un carabiniere è stato ucciso sotto casa sua, in via Monterosso, nella zona dell’ospedale cittadino.

L’assassino ha sparato colpi di arma da fuoco e poi si è dato alla fuga. Sul luogo dell’omicidio sono arrivati subito il 118 e numerose pattuglie dei carabinieri. Ora è caccia all’uomo.

(In aggiornamento)

  • shares
  • Mail