Cuneo: aggredisce sorella con piede di porco per l'eredità, arrestato

massacra sorella pe eredità Cuneo

Avrebbe tentato di uccidere la sorella per l'eredità, intrufolandosi di soppiatto in casa della donna. In manette con quest'accusa è finito nel cuneese G.M.F., 63enne, poi arrestato dai carabinieri di Borgo San Dalmazzo.

Secondo la ricostruzione dei fatti dei militari dell'Arma la vittima sarebbe stata aggredita alle spalle dal fratello con un piede di porco. Soccorsa e portata d'urgenza in ospedale la donna è stata ricoverata in prognosi riservata ma non sarebbe in pericolo di vita.

A trovare la vittima distesa sul pavimento della sua abitazione, in un lago di sangue, erano stati nella giornata di lunedì alcuni colleghi della donna: non vedendola arrivare al lavoro e non avendo avuto ricevuto comunicazioni in merito dalla stessa sono andati a casa sua.

Immediato l'allarme e l'arrivo di 118 e carabinieri. Quest'ultimi, avviate le indagini, hanno rintracciato il fratello della donna che durante l'interrogatorio ha ammesso di essere l'autore della violenta aggressione facendo ritrovare anche il piede di porco utilizzato, ancora macchiato di sangue. L'arrestato è stato tradotto ora nel carcere di Cuneo con l'accusa di tentato omicidio.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail