Gioia Tauro, maxi sequestro di cocaina: 168 kg per 31 milioni

sequestro coca Gioia Tauro

Un altro maxi sequestro di cocaina nel porto di Gioia Tauro dove stamattina i militari della Guardia di Finanza di Regio Calabria e i funzionari dell'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, Ufficio Antifrode di Gioia Tauro, hanno scoperto un grosso carico di polvere bianca purissima, pari a circa 168 chili.

Per capacitarsi del quantitativo si pensi che se tagliata in dosi senza soluzione di continuità la droga formerebbe un'unica "strisciata" di circa 25 chilometri. La cocaina, individuata dopo gli accertamenti sui documenti di trasporto e tramite apparecchiature scanner, era nascosta in un container carico di banane proveniente dall'Ecuador che era in transito nel porto di Gioia e aveva come destinazione finale, almeno sulla carta, la penisola balcanica.

Se immessa sul mercato e venduta al dettaglio la cocaina sequestrata avrebbe prodotto guadagni illeciti per circa 31 milioni di euro secondo i calcoli delle fiamme gialle. L'operazione dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli e della Gdf si inserisce nel quadro della generale intensificazione delle attività di controllo volte al contrasto del traffico di sostanze stupefacenti nel porto di Gioia Tauro dove a dicembre scorso sono stati sequestrati altri 340 kg di cocaina (per 71 milioni di valore).

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail