Chi l'ha visto? | Puntata 20 gennaio 2016

Seguite in diretta con Blogo la nuova puntata di Chi l'ha visto? in onda stasera alle 21.05.

chilhavisto-sciarelli

  • 23.30

    Pino Rinaldi ripercorre la storia dell'omicidio di Lidia Macchi, uccisa con 29 coltellate il 5 gennaio 1987 dopo una violenza sessuale. Il 15 gennaio di quest'anno, a 29 anni di distanza, è stato arrestato il 47enne Stefano Binda, suo amico dell'epoca, con l'accusa di averla uccisa. A incastrarlo è la perizia calligrafica su una lettera arrivata alla famiglia della vittima il giorno del funerale, probabilmente scritta dall'assassino. A riconoscere la calligrafia di Binda è stata un'amica, vedendo la lettera pubblicata su un giornale. Al momento l'uomo si avvale della facoltà di non rispondere.

  • 23.12

    Stefano Previtali, 26 anni, è scomparso dalla provincia di Bergamo il 14 dicembre 2015. Il ragazzo da 9 anni viveva una situazione di disagio psicologico, dovuto a un disturbo bipolare. Stefano si è allontanato dal Centro Riabilitativo Psichiatrico di S. Giovanni Bianco, in cui risiedeva.

  • 22.58

    La fidanzata di Giosuè, Rosaria, però ha già ammesso che quel profilo Facebook anonimo era stato aperto dal giovane, per uno scherzo al commilitone. Ora viene il dubbio che gli inquirenti stiano cercando di 'separare' i due fidanzati, mettendoli uno contro l'altro. Rosaria, per salvare se stessa, racconterà la verità su quanto è a sua conoscenza?

  • 22.51

    Giosuè Ruotolo è tornato in procura per un nuovo interrogatorio, dove però si è avvalso della facoltà di non rispondere. Gli inquirenti continuano comunque ad essere certi che ci sia Ruotolo dietro al falso profilo Facebook da cui partivano messaggi anonimi rivolti a Teresa Costanza, in cui si accusava il fidanzato Trifone di essere un traditore seriale. La Procura ha quindi nominato due periti che hanno il compito di individuare il soggetto reale che ha aperto il profilo anonimo. A quel punto l'indagine si potrà ritenere chiusa.

  • 22.24

    Lucia Latchezara è la madre di Alessandro Minto, il giovane di 21 anni ucciso con una coltellata al petto dal padre, Guerrino Minto, nel luglio 2013. Dopo 11 mesi di custodia cautelare in carcere, e in attesa del terzo grado di giudizio, l'uomo è stato posto agli arresti domiciliari, da cui può uscire nei giorni dispari per due ore. Lucia chiede che l'uomo paghi la sua pena e stia in carcere.

  • 22.10

    I consulenti della procura e della famiglia (genetisti) sono tornati in Italia con alcuni dei resti di Maximo Testa per sottoporli al test del dna. Tra alcune settimane si potranno avere i primi risultati.

  • 21.44

    È stata riesumata a Melilla la salma di Maximo Testa de Andres che, secondo la giustizia italiana, apparterrebbe ad Andrea Ghira, uno dei responsabili del delitto del Circeo, l'unico ad essere riuscito a fuggire e rendersi irreperibile. La sua latitanza è davvero finita in Spagna nella legione straniera? Intanto si ripercorre la terribile storia del massacro del Circeo.

  • 21.28

    È stato trovato il giovane della Panda rossa che la notte della morte di Giulia Di Sabatino è stato visto parlare con lei nei pressi del cavalcavia. È un ragazzo poco più grande di Giulia e ora risulta indagato. Gli inquirenti sono arrivati a lui grazie a delle tracce di dna sugli slip della ragazza, visto che il ragazzo era già entrato nelle indagini poco dopo la morte di Giulia.

  • 21.18

    Isabella Noventa, 55 anni, è scomparsa venerdì scorso da Abano Terme, dopo una pizza in compagnia dell'ex fidanzato. Lui dichiara che Isabella gli ha chiesto di accompagnarla in centro a Padova e lì l'ha lasciata, intorno a mezzanotte e mezza. La stessa versione che l'uomo ha fornito davanti alle telecamere di Chi l'ha visto.

Nella puntata di Chi l'ha visto?, in onda su Rai3 questa sera alle 21.05, si riapre il caso del Circeo con la riesumazione a Melilla della salma di Maximo Testa de Andres che, secondo la giustizia italiana, apparterrebbe ad Andrea Ghira, uno dei responsabili del delitto. L’avvocato della famiglia di Rosaria Lopez, Stefano Chiriatti, ha chiesto di verificare con esattezza, tramite le nuove tecniche, il dna del corpo ritrovato. Le analisi affidate alla genetista Marina Baldi diranno se Ghira è ancora un latitante.Documenti inediti nel corso della puntata.

Inoltre il caso Lidia Macchi: basterà una perizia grafologica per condannare dopo 29 anni il suo presunto assassino? C’era un dna dell’omicida prelevato sul corpo della vittima. Però il vetrino col prelievo è stato buttato insieme a tutti gli altri reperti.

E infine novità sulla morte di Giulia Di Sabatino, precipitata da un cavalcavia sull’autostrada abruzzese la notte del suo compleanno: c’è un secondo indagato; è stato finalmente individuato l’uomo della Panda rossa.

L'appuntamento è per questa sera alle 21.15 su Raitre e in liveblogging su Crimeblog.

Chi l'ha visto: come vederlo in tv e streaming

Chi l'ha visto è visibile sul canale 3 del digitale terrestre ed in contemporanea in streaming sul sito Rai.tv.

Chi l'ha visto - second screen

Il programma è attivissimo sui social con la pagina Facebook di Chi l'ha visto. Su Twitter è possibile commentare la puntata con l'hashtag #chilhavisto attraverso l'account ufficiale Twitter di Chi l'ha visto. Sul blog ufficiale, invece, è possibile contribuire con segnalazioni e commenti. Sono attive la segreteria telefonica 06.8262, la posta elettronica8262@rai.it.

  • shares
  • Mail