Dalmine: turisti americani fermati e derubati da finti poliziotti sull'A4

finti poliziotti rapinatori dalmine

Avevano pure i lampeggianti accesi i finti poliziotti in borghese che sull’A4, all'altezza di Dalmine (Bergamo), ieri hanno fermato e derubato una famiglia di turisti americani.

I turisti stavano loro andando da Milano a Venezia che doveva essere la prima tappa delle loro vacanze in Italia ma sono stati fermati dai falsi poliziotti intorno alle 15,30. Una Ford Focus grigia li ha affiancati con il lampeggiante acceso. Nella vettura c'erano quattro persone che hanno intimato l'alt.

L'auto dei turisti, presa a noleggio in Germania, ha accostato e dalla Focus sono scesi i finti agenti che hanno mostrato dei tesserini con le fotografie dicendo di essere della sezione narcotici, poi sono passati a perquisire i turisti e la loro vettura da cui a fine controllo sono spariti 3mila euro in contanti.

Del furto, la famiglie americana si è accorta solo dopo qualche minuto essere stata salutata dai falsi agenti, è stato a quel punto che i turisti - che fino a quel momento non avevano sospettato nulla, hanno chiamato i carabinieri sporgendo denuncia.

Negli anni scorsi, come ricorda L'Eco di Bergamo, nel Nord Italia operava un banda di rapinatori che aveva lo stesso identico modo di agire. I ladri puntavano e fermava le auto degli stranieri spacciandosi per poliziotti in borghese, perquisivano le auto e rubavano il denaro dei malcapitati da borse e portafogli.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail