Teatro Petruzzelli di Bari: arresti per appalti, coinvolto il direttore Vito Longo

petruzzelli

Vito Longo, direttore amministrativo del teatro Petruzzelli di Bari, il più grande in Italia per dimensioni, è stato arrestato ieri con altri tre imprenditori per presunti episodi di corruzione mentre una persona, pure destinatario del provvedimento restrittivo, si è resa irreperibile e sarebbe tuttora ricercata.

Le ordinanze di custodia cautelare agli arresti domiciliari sono scattate a conclusione della indagini della procura di Bari sull'attività della Fondazione Petruzzelli che gestisce il teatro privato barese.

L'inchiesta verte su almeno tre appalti in odor di corruzione, secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, per gare che sarebbero state espletate tra novembre e dicembre 2015. I cinque indagati dovranno rispondere dell'ipoteso di reato di turbativa d'asta.

Secondo l'accusa, degli appalti della Fondazione Petruzzelli sarebbero stati aggiudicati a imprenditori compiacenti, attraverso gare d’appalto truccate, alcune istruite solo formalmente. A risultare irreperibile è Franco Mele, ex responsabile "luci e fonica" del teatro Petruzzelli, si legge su Repubblica Bari.

L’ordinanza di custodia cautelare è stata invece notificata oltre che al direttore del Petruzzelli Longo, agli imprenditori Vito Armenise, la cui azienda si è aggiudicata la gara per il servizio di facchinaggio, Giacomo Delle Noci, che gestisce il servizio di pulizia, e Nicola Losito, di fatto socio in affari di Mele secondo chi indaga.

A coordinare l'indagine è stato il pubblico ministero Fabio Buquicchio che ha richiesto e ottenuto i provvedimenti restrittivi dal gip di Bari Gianluca Anglana.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail